Tender e personalizzazioni

Chi è del settore, sente parlare spesso di tender, yacht, charter e altre terminologie specifiche nel mondo della nautica. Ma come è nato il primo tender? A quale scopo?

Definizione: un mezzo navale di dimensioni variabili dedicato ad una funzione di appoggio ad una nave più grande; quindi, può trattarsi di un semplice gommone o scialuppa per barche da regata o da turismo, o essere un mezzo cabinato e dotato di una stiva se appoggia navi di grande stazza

I modelli standard possono essere personalizzati con le seguenti specifiche:

Dimensioni:                               mt 5.60 x 2.25
mt 6.80 x 2.50
mt 8.00 x 2.80
mt 8.00 x 2.80 Limousine
Carburante e acqua: 1 serbatoio carburante da 180 Lt. a 240 Lt. ed un serbatoio acqua da 40 a 60 Lt.
Motorizzazioni: da 180Cv a 260 e nei modelli da mt 8.00 può essere motorizzata anche con due motori.

Le velocita variano a secondo del modello e della propulsione da 35 a  45 Kts
Tutte le versioni possono essere fornite anche con elica di prua e dotati anche di propulsione a sistema ibrido con motore endotermico abbinato ad un motore elettrico.

Allo studio anche una propulsione con microturbina.

Gli stampi sono costruiti in vetroresina con sistema ad infusione e a richiesta anche  in carbonio.

Allo studio abbiamo anche un 16 mt largo 4.50 mt molto veloce da abbinare ad una propulsione con 2 motori di grossa potenza o con un nuovo sistema con microturbine

Scarica la presentazione in inglese (PDF): Brochure

previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Shadow
Slider

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *